News

Avis Calabria e Avis Sicilia insieme per il convegno dedicato alla Riforma del Terzo Settore

Sabato 22 giugno presso la splendida location di Villa Ersilia a Soverato, si è tenuto il convegno: “La Riforma del Terzo Settore: aggiornamenti e riflessioni sulle ricadute che la nuova normativa ha sugli ETS”, secondo appuntamento di formazione promosso congiuntamente da Avis Regionale Calabria e Avis Regionale Sicilia. Dopo il primo appuntamento del 9 dicembre 2018 a Catania, il progetto formativo delle due consorelle regionali ha realizzato una intensa giornata di formazione ed aggiornamento su vari temi d’interesse del Terzo Settore. La sessione dei lavori è stata divisa tra mattina e pomeriggio. A moderare l’evento è stato il Dott. Roberto Garzulli, Coordinatore del Coordinamento CSV Calabria. Nella mattinata sono state esposte tre relazioni: la prima è stata quella del Portavoce del Forum Terzo Settore Calabria, Dott. Giovanni Pensabene, il quale si è soffermato sull’impatto sociale della Riforma del Terzo Settore; a seguire il consulente di AVIS Nazionale, Dott. Claudio Bianchini, ha spiegato la nuova normativa dell’impresa sociale; a chiudere la prima sessione è stato l’intervento del Presidente Avis Calabria, Dott. Rocco Chiriano, il quale si è soffermato sugli aggiornamenti, sulle problematiche fiscali e sulla commercialità delle attività dopo il D.Lgs. 117/2017. Dopo una breve pausa ha concluso i lavori l’intervento del Presidente Avis Regionale Sicilia, Dott. Salvatore Mandarà che ha spiegato i cambiamenti per le organizzazioni di volontariato dopo la Riforma del Terzo Settore.

La ricca platea (ben 80 presenze) è stata composta da dirigenti avisini sia calabresi che siciliani, dal CSV di Catanzaro, dal CSV di Vibo Valentia, dalla Fondazione Città Solidale, dalla Gadco Catanzaro e dall’Associazione ONLUS Restituire l’Infanzia. Tra i partecipanti anche 11 dipendenti delle sedi avisine delle due Regioni, per i quali la manifestazione è stata valida ai sensi dell’articolo 62 CCNL AVIS come “qualificazione e aggiornamento professionale”.

Data l’incombenza della nuova normativa in evoluzione non resta che darci appuntamento al prossimo step di formazione condivisa di Avis Calabria e Avis Sicilia.

riforma terzo settore

riforma terzo settore

riforma terzo settore

riforma terzo settore

riforma terzo settore

riforma terzo settore

riforma terzo settore

riforma terzo settore

riforma terzo settore

riforma terzo settore

riforma terzo settore

riforma terzo settore

riforma terzo settore

riforma terzo settore

riforma terzo settore

riforma terzo settore