News

Nuovo incontro Gruppo Scuola AVIS Nazionale

Gruppo scuola nazionale

Report 3° incontro

Milano 23/02/2019  –  Crowne Plaza Hotel

 

Il gruppo scuola nazionale, giunto al terzo incontro, comincia ad acquisire una sua precisa fisionomia ed un suo precipuo carattere. Tale gruppo, infatti, vuole essere un gruppo di promozione culturale e formativo.

Il professore Cattaneo ha illustrato, tanto dal punto di vista normativo quanto da quello più prettamente didattico, l’evoluzione ed il percorso che hanno portato all’attuale insegnamento di Cittadinanza e Costituzione. Con il suo eloquio forbito e piacevolmente colto, ha messo in evidenza anche la rilevanza sempre maggiore che i temi sociali hanno acquisito all’interno della scuola.

Il suo intervento è stato accompagnato da una presentazione che ha messo a disposizione dei presenti per la necessaria e doverosa riflessione personale. A livello di proposte operative è stata messa sul piatto la modifica normativa che ha impattato sul colloquio dell’esame di Stato, colloquio che deve iniziare da una biografia del candidato, mettendo in primo piano le esperienze personali nel campo delle competenze sociali e civiche rispetto alle quali l’Avis, a ragione, può dire la sua.

Per il “lavoro domestico” assegnato ai componenti del gruppo ha proposto i seguenti temi:

  1. lo Statuto delle studentesse e degli studenti alla luce della Laudato si;
  2. la premessa alle Indicazioni per il curricolo del 2012– Cultura, scuola, persona- prestando particolare attenzione agli allegati A – Assi culturali – e B – Competenze di cittadinanza;
  3. la Raccomandazione del Consiglio d’Europa del 18 dicembre 2006 e quella del 22 maggio 2018 sulle competenze chiave per l’apprendimento permanente;
  4. l’Agenda ONU 2030, in particolare gli obiettivi 4 – 5 – 14 – 15;
  5. riflettere su come il gruppo possa essere utile alle scuole nell’aiutare gli insegnanti a predisporre percorsi e/o esperienze per i ragazzi affinché la biografia con cui inizia il colloquio dell’esame di Stato sia efficace.

La seconda parte dell’incontro ha visto la presenza di Oreste Castagna, conduttore de “L’albero azzurro”, programma molto seguito dai bambini fino ai 10 anni circa. Oreste Castagna ha parlato delle specificità e della valenza del progetto Rosso sorriso 2.0 rivolto alla stessa fascia d’età a cui si rivolge il programma televisivo. Ha, inoltre, ricordato che questo potrebbe essere un buon viatico per sfruttare al meglio il protocollo che la sede nazionale AVIS ha siglato con la RAI e che corre il rischio di essere svotato di validità.

Il prossimo incontro del gruppo è fissato per domenica 24 marzo a Reggio Calabria.

Giuseppe Perpiglia