Regolamento Sezione Murales

Le pitture murali o murales rappresentano una forma di espressione artistica che si esprime in rappresentazioni grafiche su superfici di varie dimensioni nel contesto urbano pubblico e privato, che non devono essere confusi con gli episodi di vandalismo grafico a danno dell’arredo urbano della città, i quali vanno invece legittimamente perseguiti e sanzionati.
Con questo progetto Avis Regionale Calabria invita le sott’ordinate ad aderire a questa iniziativa individuando soggetti pubblici o privati per la realizzazione di opere artistiche murali o su pannelli, con l’intento di valorizzare questa espressione d’arte come forma comunicativa delle giovani generazioni rivolte alla cultura del dono.

Art. 1 – Condizioni di partecipazione
Ogni AVIS presente sul territorio calabrese (di seguito AVIS) può aderire all’iniziativa e presentare un proprio progetto.
Per la realizzazione dell’opera si può avvalere di autori singoli o associati, che hanno passione per i colori, per l’arte, per il nostro territorio e per i valori di solidarietà della nostra associazione.

Art. 2 – Tecniche di esecuzione
Non c’è alcuna limitazione di stile, si potranno utilizzare tecniche miste, pitture ad acqua, spray art. Sarà altresì possibile utilizzare pannelli in materiale compatibile con il posizionamento esterno.

Art. 3 – Luoghi di esecuzione
Pareti esterne di edifici pubblici sempre dopo aver ottenuto i permessi da parte degli Enti proprietari; edifici privati, dopo aver avuto l’assenso dei proprietari e comunque conformi alle normative urbanistiche vigenti. Saranno privilegiati i luoghi e le strutture delle AVIS, ove possibile.
I bozzetti dovranno fare sempre riferimento alla cultura del dono.
Le misure complessive delle pareti disponibili saranno quelle stabilite o dall’Ente pubblico o dai singoli privati che autorizzeranno la realizzazione dell’opera.
Si potranno proporre opere di varie dimensioni, anche inferiori allo spazio messo a disposizione.

Art. 4 – Proposte selezionate
Le proposte saranno valutate da una Commissione regionale e terranno conto sia della qualità artistica dell’opera che dei contenuti comunicativi delle proposte ed in forma specifica della promozione della cultura del dono e dei valori della solidarietà.

Art. 5 – Cessione ed utilizzo delle opere
Le AVIS aderenti e i partecipanti alla realizzazione dell’opera dichiarano e garantiscono che il bozzetto presentato è di loro titolarità esclusiva con riguardo sia al diritto d’autore sia al diritto di sfruttamento economico e che pertanto non esiste alcun diritto di privativa da parte di terzi su di essa.
Gli autori si impegnano a cedere i diritti dell’opera senza alcun compenso.

Art. 6 – Materiale per la realizzazione delle opere
L’Avis Regionale Calabria si impegna ad offrire un contributo a parziale copertura del materiale necessario.

Art. 7 – Documentazione e invio
Le AVIS interessate devono inviare la seguente documentazione entro il 31 maggio 2021 all’indirizzo e-mail: progetti.calabria@avis.it.
1) Un bozzetto dell’opera da realizzare in scala con le indicazioni delle dimensioni reali
2) Le foto del luogo scelto
3) L’autorizzazione preliminare da parte del proprietario o Ente

Art. 8 – Sicurezza dei luoghi di esecuzione dell’opera
In base alle indicazioni dell’Amministrazione e con la collaborazione di quest’ultima, verrà garantita la sicurezza dei luoghi di esecuzione dell’opera in caso di spazi pubblici o se realizzata su superficie privata sarà garantita dallo stesso autore.

Art. 9 – Declinazione responsabilità
Gli autori partecipanti all’opera sollevano l’AVIS da ogni responsabilità per danneggiamento o da ogni altro qualsivoglia evento relativo ad infortuni e danni a cose e/o a persone che dovessero verificarsi per tutta la durata dell’iniziativa.