News

50 anni di Avis Regionale Calabria: a Lamezia Terme i festeggiamenti…

By 14 Ottobre 2017 No Comments

Il 14 ottobre  una grande giornata ha segnato la storia dell’Avis Calabria. Al mattino, presso la sala consiliare del Comune di Lamezia Terme, sita in Nicastro  in via Monsignor Moietta, il Consiglio Direttivo di Avis Calabria si è riunito insieme agli organismi regionali, ai presidenti provinciali, ai rappresentanti di alcune sedi Avis regionali, al Consigliere Nazionale, Nisticò Domenico ed al Presidente Nazionale, Argentoni Alberto. Alle ore 16.00, presso la Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo di Lamezia T. si è tenuta la Santa Messa, celebrata da Don Adamo Mario Castagnaro, alla presenza di circa 150 volontari e donatori avisini calabresi e non, riuniti per celebrare il nobile gesto del dono. All’uscita della funzione liturgica un lungo corteo di labari si è mosso lungo il corso Numistrano verso il Teatro Grandinetti, dove alle ore 18.00 ha avuto inizio il convegno dedicato alla storia di Avis Calabria. La giornata si è conclusa con un bellissimo spettacolo di cabaret con Carlo Belmondo, Roberto Ciufoli, Diana del Bufalo. In apertura di spettacolo è stato, inoltre, proiettato il video “Un piccolo…Grande Gesto”, regia di Enzo Carone, protagonista della campagna estiva di Avis regionale, realizzato grazie alla collaborazione degli attori calabresi Carlo Belmondo, Costantino Comito e Sofia Rania, del duo comico PanPers e del cantautore Massimo Di Cataldo.

Ecco il video report della giornata del 14 ottobre 2017   https://www.piantasogni.com/single-post/2017/10/24/LAvis-Regionale-Calabria-festeggia-il-suo-50-compleanno

Ecco la rassegna stampa https://www.lametino.it/Ultimora/lamezia-festeggia-i-50-anni-dell-avis-regionale-calabria.html

Scarica il comunicato stampa comunicato stampa Avis Regionale Calabria 14.10.2017

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply