News

Anche Avis Girifalco presenta a Scuola il libro “La Dieta Mediterranea Calabrese”

By 8 Febbraio 2019 No Comments

L’aula Magna dell’Istituto Comprensivo di Girifalco, insieme ai suoi 114 alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado, ha ospitato la presentazione del Libro “La Dieta Mediterranea Calabrese: uno stile di vita alimentare in armonia con la salute” di Luigi Elia e tavole di Biagio Cutrì. Ad aprire i lavori della giornata il Dirigente Scolastico, prof. Domenico Agazio Servello, che ha dato il benvenuto al tavolo dei relatori sottolineando la fondamentale importanza di una corretta alimentazione, soprattutto in fase di sviluppo giovanile.

Successivamente sono intervenuti Laura Ielapi, Presidente dell’Avis Girifalco, Biagio Cutrì, Componente Comitato Esecutivo Avis Calabria, Franco Pietro Parrottino, Presidente Avis provinciale Catanzaro e Rocco Chiriano, Presidente Avis regionale Calabria.

A dare ampia spiegazione ai contenuti del libro è stata, invece, la biologa nutrizionista e dottore di ricerca in oncologia molecolare, Dott.ssa Francesca Casadonte, che ha magistralmente ripercorso la Dieta Mediterranea calabrese sin dalle sue origini, facendo numerosi esempi sugli alimenti caratterizzanti la Dieta stessa e sulle diverse proprietà nutritive degli stessi, i quali accompagnati da una sana attività sportiva consentono la corretta crescita di ciascun individuo.

A concludere i lavori l’intervento degli studenti, attenti e interessati, nel porre curiosi quesiti alla Dott.ssa Casadonte, che ha risposto in maniera esaustiva.

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply