News

Il Consiglio Direttivo Avis Calabria, allargato agli organismi regionali, per l’approvazione del Bilancio Preventivo 2019

By 7 Gennaio 2019 No Comments

Alle ore 16.00 presso l’Agriturismo Trigna di Lamezia Terme si è riunito il Consiglio Direttivo Avis Calabria, allargato agli organismi regionali, ai Presidenti delle Avis Provinciali, al Consigliere Nazionale, al Presidente del Giurì Nazionale, al Presidente Gadco regionale ed ai Formatori del Servizio Civile Nazionale.

Tra i vari punti all’OdG l’importante approvazione del Bilancio Preventivo e del Budget di Avis Calabria per l’anno 2019 e la presentazione di alcuni rilevanti progetti, quali: il Camper della Salute, presentato dalla volontaria Angela Valentino che ha illustrato i dati delle attività di sensibilizzazione alla medicina preventiva, svolte dal 2016 al 2018 grazie all’utilizzo del mezzo; il progetto scuola Io Cittadino Solidale… Ora, illustrato dalla responsabile del Gruppo Scuola regionale, Mariangela D’Agostino, la quale ha spiegato le varie fasi di valutazione degli elaborati finali raccolti nell’edizione 2017/2018; la Comunicazione Integrata, analizzata attraverso una disamina dei dati, forniti dal responsabile del progetto, prof. Francesco Pira, circa i questionari raccolti durante il primo step del progetto; il Regolamento per la gestione dei donatori e la definizione del territorio presentato dal Presidente Chiriano, che ha ricevuto  il consenso dei presenti, colpiti dall’importanza del documento ed infine il progetto realizzato da Avis Provinciale di Catanzaro sulla sideremia, illustrato dal responsabile dell’UdR di Avis provinciale Catanzaro, Michelangelo Iannone.

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply