News

Festa del Donatore Avis comunale San Calogero

By 7 Ottobre 2017 No Comments

La festa dell’Avis comunale di San Calogero si è tenuta il 7 ottobre, presso la sala verde della BCC San Calogero-Maierato. L’evento è iniziato  con il Presidente dell’Avis Comunale, Pasquale Ranieli, che fatti i saluti istituzionali ha introdotto il tavolo dei relatori composto dal  Presidente della BCC San Calogero-Maierato; da Nicola Brosio, Sindaco  di San Calogero (VV); da Caterina Forelli, Presidente Avis Provinciale di Vibo Valentia; da Biagio Cutrí, Consigliere Regionale e da Antonino Francolino, Consigliere Regionale.Durante i loro rispettivi interventi sia il sindaco che il presidente della BCC hanno espresso apprezzamento per l’opera svolta da Avis nel territorio comunale. Si sono altresì dimostrati disponibili a partecipare ed ospitare i prossimi eventi avisini presso le strutture di loro competenza.Caterina Forelli ha sottolineato l’importanza di dare dignità associativa alla realtà san calogerese cogliendo così l’occasione per coinvolgere il sindaco nella ricerca di locali utili ad istituire la sede comunale. La richiesta è stata prontamente recepita dal rappresentante dell’istituzione comunale. I consiglieri regionali Biagio Cutrí e Antonino Francolino hanno manifestato la vicinanza di Avis Regionale a questa e alle altre realtà avisine comunali con la realizzazione di progetti all’avanguardia per la valorizzazione e la tutela del donatore e del ricevente. Sono stati esposti alcuni dei progetti regionali quali “i sentieri del dono”, il progetto di screening sulle ateromasie carotidee ed il progetto screening sul diabete che hanno riscosso notevole apprezzamento. Al termine dell’evento sono state consegnate alcune benemerenze.

A. Francolino

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply