News

Grande successo per l’evento del CNS e della FIODS a Catanzaro

By 5 Novembre 2018 No Comments

È stato organizzato a Catanzaro Lido, presso l’Hotel Palace, il workshop dal titolo “Plasma Italia, un percorso strategico”, co-organizzato dal Centro nazionale sangue e dalla Federazione Internazionale delle Organizzazioni di Donatori di Sangue (FIODS/IFBDO). 87 i partecipanti ai lavori provenienti da tutta Italia.

 

 

 

Gli importanti relatori intervenuti sono stati Gianpietro Briola, Presidente AVIS Nazionale e Coordinatore pro-tempore CIVIS; Pasquale Colamartino, Responsabile Centro Regionale Sangue Abruzzo, Sub-area Servizio trasfusionale Commissione Salute; Giuliano Grazzini, Federazione Internazionale delle Organizzazioni di Donatori di Sangue (FIODS/IFBDO); Giancarlo Maria Liumbruno, Direttore Generale del Centro Nazionale Sangue – Istituto Superiore di Sanità; Gian Franco Massaro, Presidente Federazione Internazionale delle Organizzazioni di Donatori di Sangue (FIODS/IFBDO); Maria Rita Tamburrini, Direttore Ufficio 7 – Trapianti, sangue ed emocomponenti, Ministero della Salute e Claudio Velati, Centro Nazionale Sangue – Istituto Superiore di Sanità.

Tra i saluti delle Autorità anche quello del Presidente Avis Calabria, Rocco Chiriano e quello della Dott.ssa Liliana Rizzo, Responsabile del Centro Regionale Sangue Calabria.

 

L’evento si è sviluppato in tre giornate. Giovedì 25 ottobre è stata organizzata una cena di gala di benvenuto offerta da Avis Provinciale Catanzaro, venerdì 26 mattina si è sviluppata la fase plenaria mentre nel pomeriggio sono stati predisposti i lavori di gruppo conclusi in plenaria la mattina di sabato 27.

Avis Calabria ha supportato l’evento con l’organizzazione dei transfer da e per aeroporto e stazione di Lamezia Terme per tutti i partecipanti e con una visita al Museo e Parco Archeologico Nazionale di Scolacium di Roccelletta di Borgia sabato pomeriggio.

 

 

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply