News

I gruppi di lavoro di Avis regionale a lavoro…

By 2 Ottobre 2017 No Comments

Giorno 2 ottobre, presso i locali della sede regionale, si è svolta una nuova riunione dei quattro gruppi di lavoro regionali. Tale incontro ha favorito l’assegnazione delle priorità di ciascun progetto.

In particolare il gruppo scuola ha portato avanti nel mese di ottobre u.s. il progetto Strumenti Per Formare destinato ai referenti scuola e Presidenti Avis Comunali e Provinciali della Calabria.

Tale percorso, articolato su cinque incontri itineranti su base provinciale ed uno conclusivo regionale, è condizione necessaria per la realizzazione del progetto scuola “Cittadino Solidale…Ora”.

Di seguito si riportano le date degli appuntamenti di formazione tenuta dal Prof. Giuseppe Perpiglia, referente Scuola di Avis Calabria per Avis Nazionale e le relative presenze.

 

  • 16 Ottobre Catanzaro, Avis comunali presenti n.16
  • 17 Ottobre Vibo Valentia, Avis comunali presenti n.7
  • 18 Ottobre Crotone, Avis comunali presenti n.7
  • 25 Ottobre Cosenza, Avis comunali presenti n.13
  • 27 Ottobre Reggio Calabria, Avis comunali presenti n.10

La tappa conclusiva sarà giorno 8 novembre p.v., dove, presso la sede sociale regionale, si terrà un Incontro formativo “Comunicare il dono del sangue nella scuola”, tenuto dal Prof. Pira Francesco, Consulente progetto comunicazione Avis Regionale Calabria – Sociologo e Docente di Comunicazione presso l’Università di Messina.

Per la realizzazione del progetto scuola “Cittadino Solidale…Ora” Avis Calabria ha richiesto la collaborazione delle cinque avis provinciali, le quali stanno elaborando gli elenchi definitivi degli istituti scolastici che aderiranno al progetto, al fine di inoltrarlo alla sede regionale per i successivi step di realizzazione.

 

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply