News

“Il sistema delle regole e della giurisdizione interna: valore, competenze, giurisprudenza”

By 5 Novembre 2018 No Comments

Il 13 Ottobre 2018 si è svolto a Bologna, presso la Casa dei Donatori di Sangue, un interessante convegno in tema di regole e di giurisdizione interna, organizzato dal Collegio dei Probiviri di Avis Nazionale e rivolto agli organi dei Collegi dei Probiviri Regionali.

Alla presenza del Presidente di Avis Nazionale, Dr. Gianpietro Briola, i relatori, rivolgendosi ad una platea di esperti, composta dai Presidenti e dai componenti dei Collegi dei Probiviri Regionali, hanno approfondito i vari aspetti della giurisdizione interna soffermandosi, soprattutto, sulla competenza e sul sistema delle regole statutarie e procedurali da applicare, di volta in volta, ai casi concreti che vengono sottoposti all’attenzione e al vaglio dei Collegi dei Probiviri.

Ha introdotto i lavori il Presidente del Collegio Nazionale dei Probiviri, Avv. Salvatore Vacirca, il quale ha sottolineato l’importanza del vincolo associativo e della c.d. giurisdizione domestica che è propria dell’Associazione avisina.

In particolare, nel corso del convegno, si è evidenziata la centralità del primo grado della giurisdizione interna i cui organi, nello svolgimento del loro mandato, devono attenersi ai “diktat” statutari, contemperando al meglio gli interessi del singolo socio con quelli dell’Associazione stessa.

L’imparzialità e la terzietà degli organi di giurisdizione interna, unitamente alla tutela degli interessi delle parti contrapposte nel giudizio, rappresentano il corollario del sistema giurisdizionale avisino che se, per alcuni versi, presenta dei vuoti normativi, per altri versi garantisce un’ampia tutela degli interessi contrapposti.

Momento centrale del convegno – che ha visto, peraltro, una fitta partecipazione della platea – è stato quello relativo alla presentazione del massimario del Collegio dei Probiviri di Avis Nazionale, ad opera del Dott. Adriano Zambon, Phd dell’Università degli Studi di Milano.

Il Dr. Zambon, rivolgendosi alla platea, ha illustrato i criteri adottati nella redazione del massimario, ovvero di una raccolta giurisprudenziale, suddivisa per anno, delle massime depositate dal Collegio dei Probiviri di Avis Nazionale e ha ribadito l’utilità del massimario specificando che lo stesso è di facile ed agevole consultazione.

A conclusione dei lavori, è scaturito un dibattito vivace e costruttivo nel corso del quale, esaminando le varie problematiche esposte dai presenti intervenuti, si è posto l’accento sui casi concreti e su come addivenire ad una soluzione, nel pieno rispetto delle regole statutarie.

Presenti al convegno per Avis Calabria il Presidente Regionale, Dr. Rocco Chiriano, il Presidente del Collegio dei Probiviri, Avv. Giuseppe Rugolo e il componente supplente del Collegio dei Probiviri, Avv. Maria Manuela Leuzzi.

Avv. Maria Manuela Leuzzi

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply