News

Avis Calabria: attività del Camper della Salute

By 7 Gennaio 2020 No Comments

Dicembre è stato un mese intenso per le attività correlate al Camper della Salute, difatti, l’Avis Regionale Calabria, attraverso la preziosa collaborazione delle sedi ospitanti, ha effettuato diverse giornate dedicate allo screening gratuito delle malattie tiroidee, portando avanti un progetto di sensibilizzazione regionale avviato nel mese di novembre.

 Il Camper della Salute ha raggiunto ben tre delle cinque province calabresi, in particolare nei territori di: Sartano (CS), Torre Melissa (KR), Cirò Marina (KR), Catanzaro, Spezzano Albanese (CS) e Gizzeria (CZ). L’obiettivo è quello di offrire un servizio che impedisca il verificarsi o il diffondersi di patologie legate alla tiroide, o, laddove presenti in maniera silente, dare la possibilità di intervenire in tempo.

Degno di nota l’appuntamento svoltosi a Catanzaro Lido, in collaborazione con il Rotary Club “Catanzaro Tre colli”, Federfarma Catanzaro e Iris Healthcare, nel quale sono stati offerti gratuitamente screening della glicemia e dell’emoglobina glicata, provvedendo a dare ulteriori informazioni sul rischio di sviluppo del diabete, e l’incontro svolto a Gizzeria, in collaborazione con Lions Lamezia Club e l’associazione “Ada del Lametino”,  che ha riscosso una notevole partecipazione e la riconoscenza del sindaco di Gizzeria, Pietro Raso.

Considerato il grande successo dell’iniziativa vi saranno certamente altri appuntamenti con il Camper della Salute, per poter raggiungere sempre più un maggior numero di persone.

1 dicembre di Base Sartano
3 dicembre Torre Melissa
10 dicembre Cirò Marina
14 dicembre  CZ Lido con Rotary Club
15 dicembre Spezzano Albanese
18 dicembre Gizzeria con Lions Club

 

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply