News

Eletto il nuovo Presidente di Avis Nazionale

By 18 Giugno 2018 No Comments

Giorno 17  Giugno il Consiglio Nazionale ha eletto Gianpietro Briola nuovo presidente di AVIS NAZIONALE.

Il Dott. Briola, 55 anni, di Orzinuovi (Bs), è dirigente medico presso l’ASST Garda, responsabile del Pronto Soccorso, e ha un lunga esperienza di volontariato avisino.

Riportiamo il messaggio del neo Presidente Nazionale

Ringrazio il Consiglio Nazionale – ha dichiarato – per la fiducia e il presidente uscente, Alberto Argentoni, per il lavoro svolto. Mi metto al servizio di AVIS, dei suoi volontari e dei suoi donatori con passione. Dobbiamo essere orgogliosi dei nostri 91 anni di storia ed essere pronti ad affrontare tutte le sfide che ci attendono, dal nostro ruolo nel sistema trasfusionale al completamento della riforma del terzo settore”.

 

Avis Regionale Calabria manifesta la propria disponibilità ed il proprio supporto al nuovo Presidente nazionale augurandogli un buon lavoro, nella certezza che la passione e la dedizione nei confronti di AVIS porteranno buoni frutti per tutta la famiglia avisina.

Allo stesso tempo la sede regionale porge i più vivi ringraziamenti al Presidente uscente Dott. Alberto Argentoni ed al Consigliere Nazionale rappresentante la Calabria, Dott. Domenico Nisticò, nonché all’intero Consiglio Nazionale per il lavoro svolto fino ad oggi.

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply