News

Incontro Bilancio Sociale Nazionale

By 15 Febbraio 2019 No Comments

Il 15 febbraio, nella sede nazionale a Milano, si è svolto un altro incontro del gruppo di lavoro nazionale sul bilancio sociale del quadriennio 2017-2021 di AVIS nazionale. L’incontro, svoltosi al termine della fase di costruzione del report finale di quanto elaborato dai diversi partecipanti, ha visto svolgersi l’assemblaggio di tutte le parti che andranno a costituire l’ossatura del bilancio sociale. La giornata, coordinata, come sempre da Theofanis Vervelacis, ha visto i diversi componenti cimentarsi nella revisione critica e nella sintesi di quanto elaborato negli ultimi mesi dai singoli componenti. Si è inoltre passati ad una prima elaborazione del questionario che verrà inviato a diverse AVIS del territorio, al fine di validare quanto scritto dal gruppo stesso, soffermandosi anche su come e a chi dovrà essere sottoposto il questionario, esprimendo le valutazioni di merito sul prosieguo dell’attività. Infine il gruppo ha sollecitato i componenti del Consiglio Nazionale presenti a fornire, al più presto, le linee future di lavoro del gruppo stesso, perché ormai esaurita la parte preparatoria, diventa necessario puntare alla conclusione delle attività e alla migliore definizione degli obiettivi del team.

Franco Rizzuti (componente del gruppo per conto di AVIS regionale Calabria)

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply