News

Incontro di lavoro della Cabina di regia sul Bilancio Sociale di AVIS Nazionale

By 4 Marzo 2021 No Comments

Il giorno 25 febbraio u.s. si è tenuto un ulteriore incontro del gruppo di lavoro sul Bilancio Sociale di AVIS Nazionale. Ancora una volta l’incontro si è tenuto on-line e hanno partecipato la maggior parte delle regioni italiane; la Calabria è stata rappresentata dal Prof. Franco Rizzuti.

L’Ordine del Giorno è stato sviluppato da parte del Prof. Andrea Bassi coadiuvato dal Prof. Alessandro Fabbri; in particolare i due ricercatori hanno presentato la proposta relativa allo schema del bilancio sociale 2020 di AVIS Nazionale evidenziando come tale struttura preveda in pratica una diversa distribuzione dei temi già trattati negli anni precedenti, cercando di dare maggiore omogeneità agli argomenti stessi.

Successivamente si è discusso sulla proposta di presentare alle varie AVIS Regionali una scheda per illustrare in maniera estremamente sintetica le principali attività svolte nei propri territori.

Su questo argomento si è realizzato un vivace dibattito provocato non solo dalle richieste preventivate, ma anche e soprattutto dal fatto che l’eccessiva sintesi richiesta (massimo cinque righe) oltre a ridurre in parte la portata di quanto fatto, rischierebbe anche di evidenziare le differenze di esposizione delle singole realtà, ipotizzando , in alternativa, di consentire alle diverse regionali di presentare un resoconto più ampio, dando poi all’AVIS Nazionale il difficile compito di “armonizzare” tutte le iniziative in un unico stile narrativo sia pure separato per ogni regione.

La serata si è conclusa con l’intento di ragionare su questo punto nel prossimo incontro previsto nel mese di aprile.

Franco Rizzuti

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply