News

Pubblico il nuovo bando di Servizio Civile! I consigli da AVIS

By 5 Settembre 2019 No Comments

In data 4 settembre è stato pubblicato il BANDO NAZIONALE DI SERVIZIO CIVILE 2019.

La scadenza per la presentazione delle domande ad AVIS Nazionale è il 10 ottobre 2019 entro le ore 14.00 ed è improrogabile.

Sul sito www.avis.it oltre che nella Home anche nella sezione dedicata al Servizio Civile i giovani interessati possono reperire tutte le informazioni utili a presentare la propria candidatura.

Un’importante novità di quest’anno è la modalità di presentazione delle candidature!

Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente nella modalità online attraverso la piattaforma ministeriale DOL:  https://domandaonline.serviziocivile.it/  raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone, nella modalità descritta nel Bando, consultabile al seguente link: https://www.serviziocivile.gov.it/

L’accesso alla piattaforma per i cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e per i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia, può avvenire esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Solo i cittadini appartenenti ad altri Paesi dell’Unione Europea e a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, o i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, potranno accedere alla piattaforma attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento.
Di seguito i link per accedere alle aree social di AVIS Nazionale, dove poter reperire tutte le informazioni utili.
aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply