News

Consulta dei Presidenti Regionali – Milano 16 marzo

By 16 Marzo 2019 No Comments

Il Presidente Regionale, Rocco Chiriano, ha partecipato alla riunione della Consulta dei Presidenti Regionali di Milano tenutasi presso la Sede di AVIS Nazionale sabato 16 marzo.

Di particolare rilievo sono stati i seguenti argomenti:

  1. presentazione del progetto di studio in collaborazione con CERGAS Bocconi, i cui ricercatori coinvolti hanno fatto un’intervista di circa 15 minuti a ciascun Presidente sull’ organizzazione e sulla realtà associativa regionale;
  2. presentazione delle attività di area con particolare attenzione al piano di comunicazione nazionale;
  3. inserimento deroga sui mandati nello Statuto Regionale;
  4. riorganizzazione degli uffici di AVIS Nazionale.

Sul nuovo modello organizzativo degli uffici di AVIS Nazionale il Presidente ha espresso molte perplessità. Il documento è stato redatto in modo molto semplicistico senza tenere conto né delle attività di area svolte nei vari anni, né delle risorse finanziarie impiegate, né delle risorse umane utilizzate. Altra superficialità è stata rilevata nell’attribuzione dei ruoli dell’Organo di Controllo (che non è l’Organo di Autovigilanza) con assegnazione persino di personale creando di fatto nuove figure che aumenterebbero, assieme alle risorse umane assegnate all’ufficio informatico, l’organico di AVIS Nazionale. C’è stato l’impegno del Presidente di AVIS Nazionale di studiare molto attentamente, nel prosieguo, il futuro organico, con ruoli e funzioni, del personale di AVIS Nazionale.

 

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply