News

Decisivo incontro per il rinnovo del CCNL AVIS

By 13 Ottobre 2020 No Comments

Si è tenuto a Milano nei giorni 25 e 26 settembre l’incontro decisivo per il rinnovo del contratto collettivo nazionale AVIS, scaduto dal 2012. Dopo una lunga pausa dovuta al blocco Covid-19, sono stati ripresi i colloqui con i sindacati al fine di portare a termine il lavoro svolto per aggiornare il contratto di lavoro in essere. Al termine dei lavori delle due giornate, infatti, una lunga e proficua trattativa ha portato alla sottoscrizione dell’accordo per il rinnovo del contratto dei dipendenti AVIS.

La firma è stata calendarizzata per giorno 31 ottobre 2020 in Assemblea AVIS Nazionale.

Di seguito i dettagli dell’accordo:

  • Contratto rinnovato fino al 31 dicembre 2022
  • Aumento del 4,5% a regime da erogare in tre trances
  • Arretrati onnicomprensivi da erogarsi in due trances
  • Contratto a chiamata lasciato alla contrattazione di secondo livello

Presenti all’incontro per AVIS: il segretario AVIS Nazionale, Rugero Fiore, il Presidente di Avis Lombardia, Oscar Bianchi, il tesoriere AVIS Nazionale, Giorgio Dulio, il Presidente Avis Calabria, Rocco Chiriano, il Presidente Avis Ragusa, Paolo Roccuzzo, il consulente Avis Emilia Romagna, Marco Ballabeni, il consulente del lavoro AVIS Nazionale, Carlo Pelizzi e Giorgio Gobbo per Avis Regionale Veneto.

 

 

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply