News

E.C.M. Attualità in Medicina Trasfusionale 4-5 novembre Crotone

By 15 Dicembre 2022 No Comments

Dopo la pausa imposta dal covid e dalle prescrizioni sanitarie che hanno interrotto l’effettuazione delle attività convegnistiche, è finalmente ripresa la pregevole abitudine di effettuare nella città Pitagorica l’annuale corso di aggiornamento in medicina trasfusionale.

 Come negli anni passati, AVIS Regionale Calabria ha partecipato attivamente alla realizzazione del corso, organizzato dalla struttura S.I.M.T.I. regionale della Calabria, rappresentata dal delegato regionale dottoressa Patrizia Leonardo che ha condotto con la solita professionalità e competenza i due giorni di aggiornamento.

Come sempre, nutrita la rappresentanza dei medici trasfusionisti provenienti da tutt’Italia, che hanno dato lustro alla manifestazione che si è svolto nella prestigiosa cornice del Lido degli Scogli di Crotone.

Naturalmente anche AVIS Calabria ha fornito il consueto apporto, con la presenza del vicepresidente vicario di AVIS Nazionale, il dottor Fausto Aguzzoni  e del responsabile del Comitato Medico regionale, il dottor Michelangelo Iannone.

L’occasione ha fornito anche lo spunto al Presidente regionale di AVIS Calabria, Franco Rizzuti, per incontrare nella due giorni i trasfusionisti calabresi, con i quali ha ribadito la volontà di costruire insieme un futuro sempre migliore per la medicina trasfusionale calabrese, attanagliata dalla sempre più rilevante carenza di personale medico e sanitario in genere, sia nelle strutture trasfusionali che in quelle associative.

Ancora una volta, la presenza dei medici e del personale sanitario delle strutture AVIS ha testimoniato l’impegno che viene messo nelle unità di raccolta avisine per mantenersi sempre aggiornati e fornire un servizio di prima qualità ai propri donatori.

    

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply