News

Inaugurazione Casa del Donatore di Sangue a Locri

By 30 Luglio 2018 No Comments

Martedi 31 a Locri si è svolto l’evento dell’importante inaugurazione della Casa del Donatore di Sangue. Ha aperto i lavori e presentato la nuova sede la Presidente Comunale, Marina Leone, la quale ha ringraziato tutti i volontari collaboratori che hanno contribuito alla realizzazione dei lavori; in particolare la Presidente ha rivolto un doveroso e sincero ringraziamento all’architetto e Consigliere Avis Calabria, Carmelo Marzano, che in maniera totalmente gratuita ha progettato e diretto i lavori di ristrutturazione. Tra i ringraziamenti non sono mancati anche quelli rivolti al Consiglio Direttivo di Avis Calabria, all’Avis Provinciale di Reggio Calabria, all’Avis Provinciale di Catanzaro ed a Emo Servizi S.r.l per l’importante sostegno alla realizzazione di un punto di raccolta “strategico” sia dal punto di vista geografico che etico-morale.

Gli interventi della serata, moderati dal Presidente Avis Regionale Calabria, Rocco Chiriano,  sono stati quelli del Vescovo di Locri, Francesco Oliva, del Sindaco della città di Locri, Giovanni Calabrese, del Presidente Avis Provinciale Reggio Calabria, Antonino Posterino, del Presidente Emoservizi, Andrea Tieghi e del Presidente Avis Nazionale, Gianpietro Briola.

Avis Calabria

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply