News

Progetto Regionale “Avis scende in piazza”

By 30 Luglio 2018 No Comments
Le tappe del progetto:
la prima tappa si è svolta in data 21 luglio 2018 presso tropea;
la seconda tappa si è svolta giorno 26 luglio presso Nicotera Marina;
giorno 29 luglio presso Arena in contemporanea alla donazione.
Tutte e tre le giornate hanno visto la collaborazione di giovani volontari della Croce Rossa, volontari Gadco, avisini e l’aiuto della comunale dello stesso territorio ospitante la campagna estiva.
 Il gazebo avisino è stato arricchito con delle brochure informative sulla donazione di sangue ed emoderivati (vademecum del donatore), prevenzione al tumore al seno, donazione di organi, prevenzione e rischi delle malattie cardiovascolari e prevenzione e rischi del diabete, tutto a fine di promuovere la sensibilizzazione alla prevenzione. Per avvicinare un maggior numero di persone ai bambini sono stati distribuiti palloncini e allestita un’area disegno.
 In ogni data sono state molte le persone raggiunte ed interessate alla manifestazione, infatti per ogni data sono state incontrate circa 60/70 persone.
E’ stata altresì molto apprezzata la presenza dei questionari sul rischio di sviluppare il Diabete. Il questionario FindRisk infatti, così com’è formulato si è dimostrato uno strumento fruibile ed esaustivo per promuovere attività di prevenzione definita primaria e secondaria.
A. Francolino
aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply