News

Intervista RAI 3 presso la sede Avis Regionale

By 13 Settembre 2022 No Comments

Il 9 agosto, il Tg regionale Calabria ha realizzato nelle sedi di AVIS regionale Calabria e provinciale Catanzaro, un ampio servizio giornalistico che ha poi mandato in onda nei telegiornali della Calabria del pomeriggio e della sera.

Nel corso dell’intervista con il presidente regionale Franco Rizzuti sono stati affrontati i temi relativi alla carenza estiva di sangue (problema di quasi tutta l’Italia), ovviamente facendo riferimento alla nostra realtà e, soprattutto analizzando le problematiche tipicamente locali che hanno concorso alla difficile situazione.

La professionalità del giornalista, Marco Furina, è emersa sin dal primo minuto e grazie alla sua bravura l’intervista si è trasformata nell’ennesimo invito alla popolazione calabrese a donare il sangue e, comunque, a contribuire a rendere più facili le raccolte anche nelle difficili condizioni in cui il Covid ci costringe ad operare, ribadendo l’assoluta sicurezza della donazione di sangue sia all’interno dei centri trasfusionali calabresi che nelle unità di raccolta associative che, ormai da decenni garantiscono la stragrande maggior parte della raccolta calabrese.

Negli stessi giorni il presidente regionale ha realizzato interviste anche con il giornale il Crotonese e la TV Telemia di Roccella.

Sempre identici i contenuti: sicurezza della donazione e appello ad una maggiore raccolta per garantire alle strutture ospedaliere calabresi la piena funzionalità ed operatività.

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply