News

Webinar “La Scuola come Scuola di Vita” di AVIS Nazionale

By 11 Dicembre 2020 No Comments

Nel pomeriggio del 30 novembre 2020, si è svolto un webinar organizzato da AVIS Nazionale “La scuola come scuola di vita”.

Avis Calabria ha preso parte all’incontro grazie alla partecipazione del Segretario Avis Regionale, Giuseppe Perpiglia, componente del gruppo Scuola Nazionale sin dal 2000, della coordinatrice del Gruppo Scuola Avis Regionale, Mariangela D’Agostino, e dei rappresentanti di altre diverse realtà Avis site nella nostra regione.

Dopo una breve introduzione ai lavori di Carlo Assi, componente del gruppo scuola nazionale e del prof. Paul Videsott che ha delineato l’organizzazione della Facoltà Universitaria di Scienze della Formazione di Bressanone, realtà molto vicina al gruppo scuola Nazionale Avis, diversi sono stati gli interventi con i quali si è delineata l’importanza e la validità dei progetti Avis nelle scuole.

Numerosi gli indirizzi dei progetti implementati, ma tutti con l’obiettivo di sostenere i giovani indirizzandoli verso un percorso di vita aperto alla solidarietà e dove i percorsi progettuali hanno come finalità la formazione di nuove generazioni quali cittadini consapevoli, responsabili e solidali.

La promozione della solidarietà, ha una funzione formativa fondamentale, che dovrà essere sempre parte integrante della progettualità cosi ha sottolineato il prof. Piero Cattaneo docente di progettazione educativa, nonché referente tecnico del gruppo scuola di Avis Nazionale, il quale ha vantato la continua partecipazione di Avis Calabria nelle progettazioni scuola e ha ricordato la figura del compianto prof. Comi di Reggio Calabria.

Il prof. Cattaneo ha sottolineato l’importanza dei protocolli di intesa tra il Ministero dell’Istruzione e l’Avis che hanno contribuito a moltiplicare le iniziative nelle scuole, tanto da far diventare l’Avis una risorsa richiesta ed apprezzata.

L’attuale periodo che stiamo vivendo, bloccato dall’ondata pandemica, viene definito dal prof. Cattaneo come un periodo di alleanza intergenerazionale dove il grosso impegno dei docenti ha permesso, con l’aiuto dei genitori di raggiungere gli alunni in ogni modo. La scuola in un periodo di confusione è andata avanti grazie all’estrema disponibilità di ognuno.

Nella scuola del futuro rivista e organizzata in termini differenti, il professore propone al gruppo scuola di Avis Nazionale di rivalutare i protocolli di intesa tra MIUR e Avis. Ciò permetterà di portare avanti alleanze attraverso progetti concreti, dove strumenti validi e formazione continua saranno i punti fondamentali nell’orizzonte dell’Agenza 2030.

L’Avis con i suoi progetti nelle scuole non si   dovrà fermare, ma dovrà trovare spazio in modalità virtuale dove l’alleanza intergenerazionale tra docenti, genitori, alunni potrà rinsaldarsi e arricchirsi con personale esterno: quello associativo Avis, poiché come disse il nostro papa Bergoglio – conclude il prof. Cattaneo – Papa lungimirante e concreto, si ama con mente, mani e cuore.

Il Coordinatore del Gruppo Scuola Avis Regionale

Mariangela D’Agostino

aviscalabria

aviscalabria

AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) è un’associazione privata, senza scopo di lucro, che persegue un fine di interesse pubblico: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti a tutti i pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono, la chiamata dei donatori e in alcuni casi anche la raccolta diretta di sangue, d’intesa con le strutture ospedaliere pubbliche. Fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Vi aderiscono tutti coloro che hanno intenzione di donare volontariamente, anonimamente, periodicamente e gratuitamente il proprio sangue, ma anche chi, non potendo compiere questo gesto perché non idoneo, desideri collaborare gratuitamente a tutte le attività di promozione e organizzazione.

Leave a Reply